News - Recensioni

RECENSIONE HEGEL ROST – HI-FI CHOICE UK 18.06.2018

La rivista britannica ha sottoposto a un test attento e preciso il nuovo amplificatore integrato HEGEL ROST.
Per chi va di fretta, questa la conclusione del redattore:

“Hegel ha riunito la qualità di tutta la propria gamma di prodotti in un sottile, moderno ed accattivante integrato.
L’amplificatore va ben al di sopra della sua potenza modesta ed è un perfetto per pilotare qualsiasi diffusore ad alta
  qualità.
Röst ha una grande varietà di ingressi e può essere considerato un vero e proprio hub di connettività digitale.
Questo amplificatore, oltre ad essere bello esteticamente, suona alla grande ed è fantastico da utilizzare”

Per chi invece desideri approfondire alcuni tratti di seguito.

– Rost è il nuovo amplificatore integrato proposto da Hegel, e si presenta con un design rinnovato e nuove funzionalità.

– Tra i dettagli più apprezzati c’è il DAC integrato, il nuovo display OLED, che completa in modo moderno e minimale il design dell’integrato.

– La fascia di alluminio leggermente curva, è la solida sede di un’ uscita da 6,35 millimetri per cuffie e dei due controlli rotativi singoli che permettono di effettuare le varie regolazioni di volume e ingressi.

– Oltre alle connessioni analogiche sono presenti tre ingressi ottici digitali, un coassiale digitale, una porta USB e una Ethernet, che consente lo streaming di file musicali via UPnP / DLNA o AirPlay.

– I collegamenti sono completati da un pre-out per l’aggiunta di un altro amplificatore di potenza o di un Subwoofer attivo

– Un comodo telecomando per il controllo remoto delle funzioni dell’amplificatore è fornito in dotazione.

– Questo cocktail già convincente è allora migliorato con l’aggiunta di una nuova verniciatura, un nuovo display OLED e l’implementazione della tecnologia brevettata SoundEngine di Hegel che permette di stabilizzare la corrente e il segnale all’interno dell’amplificatore.

– Le nuove tecnologie inserite permettono un maggior controllo, una minor distorsione ed un alto fattore di smorzamento.

– La qualità del suono mantiene alta la fama del marchio, con un livello più alto di tecnologia che permette prestazioni ancora più alte rispetto ai modelli precedenti della stessa fascia.

– Suono ben controllato, profondo e autoritario nelle basse frequenze, lineare, naturale e pulito nelle medio alte.

– Riproduzione perfetta e precisa delle voci, strumenti perfettamente equilibrati e non invadenti, grande dinamica del suono.

– Qualità costruttiva molto elevata, suono sempre perfetto sia tramite collegamenti analogici che digitali.

– Il test ha portato alla conclusione che Hegel Rost è la perfetta combinazione di Design, Tecnologia, Potenza e Qualità, semplice da utilizzare e adatto a tutti gli utilizzi.

Scarica la recensione dell’Hegel Rost di HI-FI CHOICE UK!

 

Rolling Stones Recordplayer, un altro esclusivo giradischi Pro-Ject 14.06.2018

Rolling Stones Recordplayer, un altro esclusivo giradischi Pro-Ject

A celebrare una tra le più grandi band rock di tutti i tempi un prodotto davvero originale e con eccellenti performance


I Rolling Stones, mitica band che tanto ha significato e significa per la musica rock, e Rolling Stones Recordplayer, un giradischi assolutamente esclusivo, splendidamente personalizzato, disponibile sia in nero che in bianco, entrambi laccati. Il giradischi Rolling Stones Recordplayer è una rivisitazione dell’ultimo nato Essential III. Braccio diritto in alluminio da 8.6” imperniato su cuscinetti in zaffiro, testina Ortofon OM 10E e trazione a cinghia con cambio velocità manuale 33/45 giri, tramite un motore sincrono in alternata con puleggia in alluminio, entrambi ben isolati dallo chassis onde evitare disturbi non richiesti, né graditi. Il controllo del motore e di conseguenza della velocità, in questa nuova versione, è affidato a un complesso circuito normalmente a bordo dei fratelli maggiori. L’alimentatore è separato - come è abitudine Pro-ject - ed è scelta utile per eliminare le interferenze e ronzii. Il cuscinetto su cui ruota il piatto girevole in alluminio è adesso a bassa tolleranza, per evitare rumble e diminuire wow&flutter. Nuovi anche il felt mat e i cavi di interconnessioni, i Connect it E. Il peso di questo Essential III è passato dai 3,7 chili ai 5 kg

Vivitek Qumi Q38 - Il grande si fa piccolo 14.06.2018

Vivitek Qumi Q38 - Il grande si fa piccolo

Vivitek presenta il proiettore che tutti stavano aspettando, sul palmo di una mano un vero concentrato di tecnologia Full HD con batteria interna


Vivitek non è nuova alle presentazioni ad effetto. Alcuni anni fa ha sbalordito il mercato presentando Qumi 2: il primo proiettore LED HD di dimensioni ultra-compatte.
Ora con l’introduzione di Qumi Q38 abbatte una nuova barriera tecnologica e presenta il primo proiettore LED 1080p ad alta luminosità alimentato con batterie integrate. E' dotato di un pannello 16:9 a micro specchi DLP con risoluzione nativa 1.920x1.080 (1080P) ed è in grado di gestire anche i segnali WUXGA 1.920x1.200; ideale quindi per proiettare i lungometraggi o le serie preferite trasmesse da Netflix ma anche le tabelle Excel più complesse e viene garantita anche la compatibilità con i segnali 4K. L’elevata luminosità permette di realizzare schermi che posso arrivare ad una base di 2,9m (130 pollici in diagonale), mentre il rapporto di contrasto pari a 10.000:1 è garanzia di un’ottima riproduzione delle zone più scure dell’immagine.
La tecnologia di illuminazione a LED assicura un funzionamento senza manutenzione per oltre 30.000 ore che equivalgono a circa 10 anni, se utilizzato per otto ore tutti i giorni. L’affidabilità del prodotto è anche garantita dai molti componenti elettronici e elettromeccanici sviluppati appositamente per questo prodotto da Delta/Vivitek. Il proiettore integra un processore ad alte prestazioni dotato di quattro unità di calcolo ARM Quad Cortex A53 con clock a 2 MHz e sistema operativo Android 6.0. 
Per migliorare l’esperienza d’uso Qumi Q38 è corredato di correzione trapezoidale automatica e fuoco motorizzato; inoltre è possibile inviare al proiettore, da un telefono iOS o Android, documenti, foto, filmati e altri contenuti utilizzando la connessione senza fili integrata.
La memoria da 8Gbyte del proiettore consente di conservare i contenuti multimediali più utilizzati per poi essere proiettati senza la necessità di un computer di supporto; ma è anche possibile riprodurre i contenuti memorizzati in una memoria microUSB o USB o in alternativa è possibile collegare Qumi Q38 in modo tradizionale attraverso un parco connessioni veramente completo e che comprende 2XUSB, 1 AV composito su mini-jack 3,5mm e una microSD.
Il Bluetooth integrato completa la dotazione di Qumi Q38 e permette l’uso di diffusori amplificati, tastiere o dispositivi di puntamento compatibili con lo standard. La macchina è dotata anche di amplificatore da 2W e di altoparlante, in modo da poter gestire qualsiasi situazione. La batteria integrata ad alta capacità ai polimeri di lito garantisce un funzionamento continuativo per circa due ore, per durate più prolungate è disponibile una batteria esterna opzionale. 
Attraverso il telecomando si accede a tutte le funzionalità del prodotto, nel caso del suo smarrimento è comunque possibile utilizzare il proiettore avvalendosi del tastierino retroilluminato presente sul corpo del prodotto. Le dimensioni sono estremamente ridotte, e pari a 188x111x4mm, con un peso di soli 746g e la presenza di una impanatura per accoppiare Qumi Q38 a un cavalletto fotografico. Il prodotto è disponibile nella finitura bianca, nera e rosso.

Caratteristiche tecniche
Risoluzione: 1920x1080
Luminosità: 600 Lumen
Aspetto: 16:9
Risoluzioni: 720p, 1080i, 1080p/60, 480p/i, 576 i/p, 4K
Durata batterie: massimo 2 ore
Tipo di lampada/durata: LED/30.000 ore
Lenti: fisse, fuoco motorizzato, keystone automatico
Rapporto di tiro: 1.20:1

Prezzo
Qumi Q38 660 Euro

Polk Audio, nuovo marchio da MAVECOM HIFI 14.06.2018

Polk Audio, diffusori americani dall'incredibile rapporto qualita'/prezzo

Una gamma ampia, dalle sound-bar fino alle soluzioni da esterni e general-purpose. Per ogni gusto e qualsiasi esigenza sia estetica che funzionale.


Polk Audio nasce nel 1972 in un garage di Baltimora, nel Maryland, dal genio di Matt Polk e di alcuni suoi amici, tutti studenti universitari della Johns Hopkins University, appassionati di rock 's roll e accomunati da una visione: la ricerca di nuove soluzioni per ottenere un suono il più fedele possibile all’originale attraverso la progettazione di diffusori evoluti e senza compromessi.
Sangue freddo e cuore generoso, questo è l’approccio che ha permesso a Polk Audio di sviluppare, in questi 40 anni e più prodotti di grande successo commerciale arrivando fino ai giorni nostri con un catalogo davvero ampio e in grado di venire incontro a qualsiasi esigenza. In Polk Audio conoscono il suono. È il loro unico obiettivo. E continuano a ricercare, ingegnerizzare, innovare, credendo che progettare casse acustiche non è solo un lavoro, ma un privilegio, basato su ciò che l'audio dovrebbe offrire: un suono eccezionale per tutti.
Il portafoglio di prodotti è molto vasto e sfaccettato. 4 modelli di sound-bar, 3 gamme di diffusori da incasso, Serie RCSerie SC e la Serie V abbinabili a 2 modelli di sub sempre da incasso e poi una nutrita schiera di prodotti per esterni della serie Atrium con addirittura un subwoofer dedicato. Poi le OWM, diffusori multi-applicazione oltre a 3 originalissimi speaker Bluetooth. Per chiudere 3 linee di diffusori tradizionali, Serie TSerie Signature, e Serie LSiM, abbinabili ai subwoofer della Serie HTS. Insomma un catalogo con pochi eguali in commercio: prodotti adatti davvero a ogni possibile gusto ed esigenza, tutti caratterizzati da eccellenti prestazioni e un rapporto qualità prezzo sbalorditivo. Venendo in contatto con uno qualsiasi dei diffusori Polk, si ha la netta sensazione di avere a che fare con un’economia di scala senza paragoni, prodotti ingegnerizzati e costruiti da appassionati e che mettono al centro del progetto prestazioni e design. Già: i prodotti Polk Audio sono anche molto curati esteticamente, e riescono a stupire anche da quel punto di vista.
Quattro i modelli di soundbar divisi in due linee, Signa e MagniFi. Signa Solo e Signa S1 entrambe estremamente compatte, sono gli entry-level. Solo con 4 altoparlanti larga-banda da 6,35cm, tecnologia SDA proprietaria per il miglioramento dei dialoghi, decodifica Dolby Digital e ingressi ottico/coassiale, minijack analogico e Bluetooth. Stessa connettività e decodifiche per Signa S1 che, però, oltre ad essere dotata di subwoofer wireless con driver da 16,5 cm, monta due altoparlanti ellittici da 3,2x11,2 e una coppia di tweeter da 2,5cm. MagniFi è la linea di punta di Soundbar Polk Audio, con 2 modelli ben declinati per prezzo e prestazioni. MagniFi Mini è il modello più piccolo, soprattutto dal punto di vista fisico, è stato infatti sviluppato per le massime prestazioni con il minimo ingombro. Con i suoi 34x7x10 è forse la più compatta Soundbar ad alte prestazioni in commercio. 4 altoparlanti larga-banda da 5,7 cm e un sub wireless da 16,5 cm con una potenza totale di 150W. Supporto Google CromeCast, Decoder Dolby Digital e ingressi HDMI ARC, ottico/coassiale, minijack analogico e Bluetooth. MagniFi MAX è la massima espressione di Polk riguardo le Soundbar. Con i suoi 7 altoparlanti nell’unità centrale (4x2,5x7,5, 1x1,5cm, 2x1,9cm) e subwoofer wireless con driver da 20cm, Max è capace di oltre 200W RMS, e in grado di sonorizzare anche ambienti importanti. Decodifica DD e DTS, può essere abbinato ai diffusori MagniFi MAX SR1, satelliti wireless a comporre un sistema 5.1 ad alte prestazioni.
Davvero sorprendenti le 3 gamme di diffusori da incasso, RC, SC e V. RC. Le prime due offrono 6 modelli ciascuna, tra rettangolari e circolari, tutte a filo parete sia stereo che mono, mentre solo RC e SV sono resistenti all’umidità. Molto interessanti anche i subwoofer da incasso, CSW100 e CSW155, rispettivamente con driver da 20cm e 25cm. Possono essere pilotati dall’amplificatore SWA500, da 500W in classe D.
Finalmente con prestazioni del tutto paragonabili a quelle di un sistema “convenzionale”, i diffusori della Serie Atrium, 5 modelli di diverse dimensioni e un subwoofer passivo con cabinet in polipropilene tutti verniciati con uno speciale pigmento resistente agli UV e alla corrosione atmosferica. Neri o bianchi i diffusori e rosso terracotta il subwoofer la gamma consta di 4 modelli di casse tradizionali, Atrium4Atrium5Atrium6 e Atrium8 SDI, poi Atrium 300 SATcompatto e di design che può essere facilmente collocato anche in spazi angusti e infine Atrium 100 SUB, subwoofer passivo con driver da 25 cm.
Originalissimi i diffusori OWM, prodotti multi-applicazione adatti davvero a qualsiasi tipo di installazione, senza rinunciare alla qualità che offre un diffusore convenzionale. Due modelli, OWM3 e OWM5 entrambi a due vie con tweeter da 2,5 cm a cupola e woofer da 11,5 cm ma doppio in configurazione d’appolito in OWM5. Hanno un cabinet in ABS molto robusto, vengono forniti neri o bianchi e possono essere verniciati; sono dotati di serie di staffe per montaggio a parete o sospese, orizzontale, verticale (anche 45°) o angolari. Questo fa sì che si possano adattare facilmente a ogni tipo di installazione.
Originalissimi gli speaker Bluetooth, finalmente un approccio diverso per un prodotto oramai divenuto di largo consumo. BIT speaker indossabile e impermeabile dalle dimensioni minime. Dotato di clip di fissaggio può essere portato in tasca, o sulla giacca; comprende un microfono per parlare in viva-voce. Altro prodotto particolare Swimmer Jr, anch’esso impermeabile e resistente agli urti è un diffusore dotato di coda flessibile per il fissaggio, ed è disponibile anche nella versione Swimmer DUO, per un ascolto stereofonico.
Veniamo alle linee di diffusori tradizionali. Entry level la Serie T, prodotti dall’incredibile rapporto qualità/prezzo. Tre modelli dal disegno classico in bass-reflex: T15T30 e T50, il primo un bookshelf a due vie, poi un centrale e un diffusore da pavimento con tweeter in seta da 2,5 cm e woofer da 13cm o 16cm in polipropilene. 149 Euro la coppia per T15 e sempre 149 Euro ma cadauno per gli altri due modelli solo in colore nero. Si può allestire un sistema Home Cinema estremamente performante con meno di 600 Euro.
Molto più sofisticata la Signature, nella quale viene utilizzata la tecnica Power Port, un sistema per sfruttare al meglio il bass-reflex, posteriore nei modelli bookshelf e inferiore nelle torri. I woofer sono in polipropilene in vari calibri, e il tweeter –comune a tutti i modelli- è in fibra di poliestere da 2,5cm. I colori disponibili sono frassino nero o bianco e il design arrotondato dei cabinet rende i prodotti estremamente eleganti. Tre i modelli da pavimento, S60S55 e S50, due centrali, uno sottile adatto per essere sistemato sotto i flat-TV, S35 e S30 di forma classica. Infine 3 modelli di casse da scaffale, S20S15 e S10. Signature, la serie adatta sia ai musicofili che agli appassionati di cinema. Top di gamma, poi, la LSiM, con tweeter da anelli concentrici e che nei modelli di punta LSiM707 e LSiM705 rivisita in chiave moderna il concetto di woofer ellittico. Completano la gamma un bookshelf a 3 vie LSiM703, due centrali, LSiM704c e LSiM706c e un surround ad alta dispersione LSiM702F/X.
I subwoofer sono due, HTS 10 e HTS 12, driver da 25 cm o 30 cm con amplificatore da rispettivamente 100W e 200W RMS.

EISA Awards 2017 Essential III Flexy Range 13.09.2017

EISA Awards 2017 Essential III Flexy Range

Una linea di giradischi, 6 modelli, per venire incontro ad ogni esigenza. Vincitori dell'EISA come "Best Value Turntable" per questo 2017


Un’altra mossa di successo nel mondo del vinile, la serie Flexi-Range di Pro-Ject conta sei diversi modelli per tutte le esigenze degli appassionati del vinile. Dal convenientissimo Essential III al super accessoriato Record Master, con controllo elettronico della velocità, pre phono incorporato e convertitore analogico digitale su porta USB, c’è il prodotto giusto per ognuno. È disponibile perfino un modello con connessione Bluetooth aptX. Per una resa migliore dei suoi predecessori, tutte le versioni sono fornite con fonorivelatore Ortofon OM10. E per accompagnare con stile le sue ottime prestazioni si può scegliere tra le finiture in rosso, nero o bianco lucido.

 

Pro-Ject Essential III Flexy-Range, nati per qualsiasi esigenza

6 modelli di giradischi declinati per caratteristiche offerte, tutti costruiti sulla solida base del nuovo Essential III


L’austriaca Pro-Ject Audio Systems si è fatta una invidiabilissima reputazione internazionale grazie ai suoi spudoratamente convenienti giradischi analogici (senza essere cinesi…), corredati di braccio di progetto e costruzione proprietaria, apprezzati ed utilizzati dai vinilisti ad oltranza. Giradischi ben suonanti e belli da vedere, declinati su un catalogo che vede in cima l’immaginifico Signature, che si rifà all’age d’or dell’Analogico - gli anni Settanta - per finire… all’essenziale. Ad affiancarsi a Essential III, uscito da solo qualche mese, una famiglia di prodotti, la Essential III Flexy-Range.
Questa nuova intuizione del geniale Heinz Lichtenegger, deus ex machine dell’oramai colosso Pro-Ject (120.000 giradischi prodotti al mese), nasce dal fatto che buona parte dei giradischi in commercio non dicono nulla di veramente nuovo, le aziende cercano di renderli più attraenti o interessanti, facendogli raggiungere il prezzo voluto, ma nulla di più. I clienti pagano funzionalità di cui spesso non hanno bisogno, comprando un prodotto che suona ma che non eccelle rispetto al prezzo pagato. La serie Essential III Flexi-Range si pone invece l'obiettivo di dare all’appassionato audiofilo esattamente quello che vuole, senza però risparmiare negli elementi essenziali che rendono il suono di un giradischi un ottimo suono. Essential III Flexy Range da quindi al cliente la possibilità di scegliere secondo le sue esigenze, con la garanzia di avere una “base”, quella dell’Essential III, di alto livello. Streaming Bluetooth, uscita USB per masterizzare gli LP ad alta risoluzione, o quella digitale per collegare Essential III a un convertitore D / A esterno, uno speaker, una barra o una TV.
Il tutto, lo dicevamo, ricavato dalla versione base, Essential III, giradischi compreso di braccio diritto in alluminio, lungo 8.6” imperniato su cuscinetti in zaffiro. Partner a corredo, per questa IIIa versione, la testina Ortofon OM 10E, dignitosissima magneto-mobile con stilo intercambiabile. La trazione, scontato, è a cinghia, motore sincrono in alternata con puleggia in alluminio, entrambi ben isolati dallo chassis onde evitare disturbi non richiesti, né graditi mentre il controllo del motore è affidato a un complesso circuito normalmente a bordo dei fratelli maggiori. L’alimentatore è separato - come abitudine Pro-Ject - ed è scelta utile per eliminare le interferenze e ronzii. Il cuscinetto su cui ruota il piatto girevole è a bassa tolleranza, per evitare rumble e diminuire wow&flutter. Nuovi anche il felt mat e i cavi di interconnessioni, i Connect it E.
Su questa base i cinque nuovi modelli Flexy Range. Essential III Digital aggiunge un pre Phono incorporato e una uscita ottica ad alta risoluzione, la versione Phono, Essential III Phono integra il preamplificatore Phono, e offre pertanto una uscita da poter collegare a qualsiasi ingresso ausiliario. Essential III Bluetooth con qualità streaming aptX e c’è poi Essential III SB, con controllo elettronico della velocità, per poter cambiare tra 33,3 e 45 giri solo con la pressione di un tasto. Infine il top di gamma Essential III Recordmaster, stadio Phono incorporato con uscite RCA, USB B ad alta risoluzione da collegare a PC/MAC per masterizzare gli LP e controllo elettronico della velocità.

 

Prezzi:
Essential III 325 Euro
Essential III Phono 359 Euro
Essential III Digital  399 Euro
Essential III Bluetooth 399 Euro
Essential III SB 399 Euro
Essential III RecordMaster 450 Euro


In cima

Contatta il venditore

contatti
In cima

Metodi di Pagamento


In cima

Spese di spedizione

  • Stessa provincia (PG): 7.00 Euro
  • In Italia: 7.00 Euro
  • Isole e Calabria: 9.00 Euro
  • All'estero: 25.00 Euro

Effettuando una spesa superiore a 100.00 Euro le spese di spedizione verranno azzerate

NB: Prima di effettuare l'acquisto è possibile contattare il venditore per informazioni o prendere accordi per una consegna e ritiro organizzata dal compratore stesso

I prezzi di spedizione saranno visibili durante l'operazione di acquisto a seconda la località scelta


In cima